Disturbi
del comportamento
alimentare
(iperalimentazione)

dist alimentare.png

Il nostro Centro collabora con tutti gli specialisti impegnati nella cura di questi  pazienti, offrendo cicli di TMS personalizzati come terapia complementare ed associabile alle cure standard per potenziarne i risultati.

 

Esistono molti ed articolati tipi di disturbi alimentari che possono comportare conseguenze importanti sull’organismo che vanno dalla obesità fino alla anoressia con un range di varianti estremamente elevato. 

Il disturbo nell’assunzione dei cibi ha varie cause una tra le quali è sicuramente il controllo dell’impulso ad assumere il cibo in maniera esagerata (iperalimentazione) essendo preda di un forte desiderio (craving) che ha sicuramente basi psicologiche ma anche neurobiologiche.

L’aumento dell’introduzione calorica comporta di solito un aumento del peso e delle patologie cardiovascolari e metaboliche spesso ad esso correlate. La capacità del controllo volontario dell’assunzione di cibo è un fattore molto importante in un piano terapeutico riabilitativo più ampio per un controllo di queste complesse sindromi.

La TMS si è dimostrata efficacie come terapia completare dei programmi di cura per i disturbi alimentari in quanto in grado di far aumentare la funzionalità della corteccia dorsolaterale prefrontale sinistra, sede del controllo volontario del comportamento, ridurre i livelli di ansia e di depressione, sintomi questi a cui spesso i pazienti rispondono con una iperfagia.

La TMS quindi attraverso la riduzione del desiderio di cibo e dei fattori psicologici stressanti può essere un potenziale trattamento per un sottogruppo di persone che soffrono di obesità.

Il nostro Centro fornisce supporto agli specialisti del settore fornendo un piano personalizzato di TMS da poter affiancare alle tradizionali terapie.

Se hai dei dubbi o hai bisogno di aiuto rivolgiti con tranquillità agli specialisti del nostro Centro per un primo consulto telefonico gratuito.